Press&Mentions

C'è un castello medievale, come nelle fiabe, che racchiude la formula della felicità. Un luogo elegante e raffinato, nascosto nella campagna umbra, a pochi passi da Gubbio, che oltre ad offrire incantevoli giardini e sontuose camere, racchiude al suo interno l'Accademia Internazionale Monacelli.
Il Sole 24 Ore
La tenuta di Solfagnano è un tesoro da vivere nella lentezza della natura.
laRepubblica
Un weekend in Umbria è già speciale, ma abbracciati dalle mura e dai giardini del Castello di Solfagnano, lo diventa ancora di più.
GQ
L’armonia del silenzio, in cui tornare a parlare con il proprio sé. Per rigenerarsi e allentare il ritmo serrato del tempo quotidiano, nell’incanto della natura preservata con intimità e rispetto. Abbracciati dalla sinuosità del paesaggio umbro, che racconta di pellegrini, santi, artisti e viaggiatori. […] Una dimora storica che, sulle mura medievali di un’abbazia benedettina, oggi incastona un’elegante villa settecentesca, rimodulata sulla tenuta che nel ‘500 fu della famiglia Antinori.
Corriere della sera
Il Castello della felicità esiste. Non solo nei sogni. Elegante e romantico, svetta fiabesco su un poggio adagiato sulla valle del Tevere. […] Chi sceglie un soggiorno per “rigenerare corpo e mente”, oltre alla magia del luogo fatta di scorci suggestivi, incantevoli giardini, sontuosi saloni e camere favolose, può contare anche su una serie di attività esclusive organizzate dallo staff della famiglia Colaiacovo.
Corriere dell’Umbria
Luogo di rigenerazione del corpo e della mente, una meta che promuove il modello dello slow living lontano dallo stress della vita quotidiana.
Trend
È uno scrigno di rara bellezza e vanta una storia millenaria in cui ha intrecciato i suoi destini con quelli di alcune nobili famiglie del centro Italia. […] Castello di Solfagnano promuove “il modello di slow living per riscoprire il tempo delle cose amate, creando un luogo che sia anche l’opportunità per rigenerare corpo e mente, lontano dagli stress contemporanei”. La location è diventata polo di eccellenza del sistema turistico dell’Umbria e punta a consolidare il ruolo di attrattore di prestigio verso un target internazionale.
Il Tempo
Il Castello di Solfagnano è un edificio vivo, capace di resistere al tempo ed adattarsi ai mutamenti storici e politici, di cui conserva le tracce, impresse nel ricco e vario tessuto architettonico. Una stratificazione che raccoglie in sé le fasi più importanti della storia italiana e conserva intatta la sua bellezza, immerso in una natura ancora ricca di fascino e suggestioni.
Art Special Day
Il luogo è incantato e incantata è l’experience al castello, che si tratti di matrimoni, ricevimenti, convention, eventi di moda o soggiorni di benessere.
TG Tourism
Il Castello di Solfagnano è un piccolo scrigno di bellezza e storia nella valle del Tevere tra Perugia e Roma.
Perugia Today
Medioevo, storie di famiglie illustri del centro Italia, il depositarsi di una cultura, avvenimenti geopolitici, antichità e modernità, armonia ed energia: tutto questo è parte integrante del corso degli eventi relativi al Castello di Solfagnano.
Daily Best
Un minuzioso restauro volto a valorizzare l’identità poliedrica del luogo. Facendo tesoro della tradizione agricola della tenuta, il Castello di Solfagnano conserva la coltivazione di ulivi e vitigni per la produzione di un eccellente olio extra vergine e di una pregiata gamma di vini. La villa e il Castello sono una residenza esclusiva in cui la bellezza, attraversando la storia, punta al futuro.
Pure Green Mag
Alla scoperta di una gemma del Medioevo, che ancora oggi mantiene intatta la sua straordinaria bellezza.
Huffington Post
L’UMBRIA E LA NATURA DEL BEL PAESAGGIO AL CASTELLO DI SOLFAGNANO

L’UMBRIA E LA NATURA DEL BEL PAESAGGIO AL CASTELLO DI SOLFAGNANO

Dal Medioevo ai giorni nostri, attraverso il Rinascimento, la suggestiva stratificazione architettonica che contraddistingue la struttura è espressione tangibile del passaggio di numerose famiglie, custodi di un luogo ricco di bellezze naturali e storia. È il connubio perfetto tra l’armonia di una natura lussureggiante e la magnificenza della storia dell’uomo a rendere questo posto unico. Si tratta di una storia in cui, tra sedimentazioni culturali e vicende geopolitiche, convivono in perfetto equilibrio il culto dell’antico e della modernità.

IL CASTELLO DI SOLFAGNANO SI RACCONTA IN UN LIBRO

La magia millenaria di questo luogo è simbolicamente racchiusa tra le pagine del libro “Il castello di Solfagnano”, l’ambizioso progetto editoriale che ripercorre il passato e omaggia il presente. Un libro che celebra l’unicità della struttura raccontandone l’evoluzione nei secoli, la storia, le trasformazioni e il dualismo villa-castello. Un viaggio alla scoperta delle radici di un luogo e una sfida che ha incuriosito e coinvolto trasversalmente ricercatori e docenti delle più prestigiose Università del Paese.
IL CASTELLO DI SOLFAGNANO SI RACCONTA IN UN LIBRO
61ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEI 2 MONDI A SPOLETO

61ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEI 2 MONDI A SPOLETO

Mercoledì 26 dicembre alle ore 18.30 il Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi ospita la proiezione del Film Opera "Amahl and the Night Visitors / Amahl e i visitatori notturni" realizzato da Gian Carlo Menotti negli anni ’50 per la NBC TV, con la direzione d’orchestra di Thomas Schippers. Intervengono Umberto De Augustinis, Giorgio Ferrara, Alessio Vlad, Antonella Manni e Andrea Tomasini.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Per le tue richieste contatta lo staff del Castello via e-mail oppure
chiamando il numero 334.7295.604
Il Castello di Solfagnano tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. I tuoi dati potranno essere condivisi per consentirci di evadere la tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati, l’eventuale trasferimento all’estero nonché sui tuoi diritti, si prega di consultare l'Informativa Privacy